Altre Novità
21 Luglio 2012

Spese di giustizia: istituito un codice ente per la riscossione delle somme dovute al Ministero degli Affari Esteri.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 75 del 16 luglio 2012, l’Agenzia delle Entrate ha istituito un codice ente identificativo del Ministero degli Affari Esteri da utilizzare per il versamento delle spese di giustizia ad esso spettanti, tramite modello F23.

In particolare, il codice ente istituito è il codice “EST” denominato “Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale per le Risorse e l’Innovazione – Ufficio XI”.

Tale codice deve essere indicato nel campo 6 “codice ufficio o ente” del modello di versamento F23.

L’istituzione del codice in questione consentirà agli agenti della riscossione una corretta e puntuale rendicontazione delle somme riscosse in riferimento a tali spese di giustizia.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto