Ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo: nuova misura per gli interessi di mora.

0 Flares 0 Flares ×

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 4 marzo 2013, è stata fissata al 5,2233 % in ragione annuale, la misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo. Tale misura avrà applicazione a partire dal 1° maggio 2013.

Nel Provvedimento è stato ricordato che, decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento, si applicano sulle somme iscritte a ruolo, escluse le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi, a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, gli interessi di mora ad un tasso determinato annualmente, avuto riguardo alla media dei tassi bancari attivi.

Con Provvedimento del 17 luglio 2012, la misura del tasso di interesse per le ipotesi di ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo era stato fissato al 4,5504 % in ragione annuale.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.