In vigore dal 2012 il nuovo tasso degli interessi legali.

Con un Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre 2011, è stata fissata la nuova misura del saggio degli interessi legali al 2,5 %, con decorrenza dal 1° gennaio 2012.

Il tasso degli interessi legali, quindi, salirà di un punto percentuale, dall’attuale 1,5 % al 2,5 %.

La variazione del tasso d’interesse avrà effetti in ambito fiscale soprattutto per quanto riguarda le determinazione delle somme da versare a titolo di ravvedimento operoso. Tali somme, infatti, comprendono anche gli interessi moratori calcolati al tasso legale, a partire dal giorno successivo a quello entro il quale avrebbe dovuto essere effettuato l’adempimento e fino al giorno dell’effettivo pagamento. E’ stato comunque precisato che il nuovo tasso d’interesse deve essere applicato soltanto con riferimento al periodo intercorrente tra il 1° gennaio 2012 ed il giorno del versamento tardivo.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale