NULL
Altre Novità
11 Gennaio 2014

Imposte connesse alla registrazione dei contratti di locazione: si comincia ad utilizzare il modello F24.

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 3 gennaio 2014, è stata disposta l’estensione dell’utilizzo del modello di versamento F24 al pagamento dell’imposta di registro, dei tributi speciali, dell’imposta di bollo e dei relativi interessi e sanzioni, connessi alla registrazione dei contratti di locazione e di affitto di beni immobili.

In particolare, dal 1° febbraio 2014, tali versamenti dovranno essere effettuati tramite il modello “F24 versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE).

Tale modello è reperibile sul sito web dell’Agenzia delle Entrate (sezione Strumenti – Modelli) e, dal 1° aprile 2014, sarà reperibile anche presso le banche, le poste e gli agenti della riscossione.

Nel Provvedimento, è stato precisato che con una Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate verranno istituiti i codici tributo da utilizzare per effettuare i versamenti in questione e verranno impartite le istruzioni da seguire nella compilazione del modello.

I soggetti titolari di partita Iva dovranno presentare il modello F24 ELIDE esclusivamente tramite modalità telematiche. I soggetti, invece, non titolari di partita Iva potranno utilizzare il modello anche presso le banche, le poste e gli agenti della riscossione.

E’ previsto un periodo transitorio fino al 31 dicembre 2014, nel quale potrà continuare ad essere utilizzato anche il modello F23, secondo le attuali modalità.

A partire dal 1° gennaio 2015, invece, i versamenti in questione potranno essere effettuati esclusivamente tramite il modello F24 ELIDE.

Nel Provvedimento è stato sottolineato che questa misura rientra nell’ambito della razionalizzazione delle modalità di pagamento. Il modello F24, secondo l’Agenzia delle Entrate, garantisce una maggiore efficienza nella gestione del sistema e rappresenta un ulteriore progresso verso la semplificazione degli adempimenti fiscali dei contribuenti che già utilizzano il modello F24 per il pagamento di numerosi tributi.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
5 Luglio 2024
Trasferimenti di contante intra ed extra UE: quando e come dichiararli

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha emesso la circolare n. 12 il 7 maggio 2024,...

5 Luglio 2024
NASpI ( Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego )

La Naspi (ex ASpI), acronimo di Nuova Assicurazione Sociale Per l’Impiego, in...

5 Luglio 2024
Come gestire il surplus d’imposta per i depositi fiscali e recupero IVA

L'Agenzia delle Entrate chiarisce le procedure per gli operatori che immettono in...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto