NULL
Altre Novità
6 Aprile 2007

Determinazione agevolata dell’ICI nelle ipotesi di divorzio/separazione: Nota del DPF

Scarica il pdf

Con Nota 3 aprile 2007, prot. n. 4440/2007/DPF/UFF, l’Ufficio federalismo fiscale del dipartimento per le politiche fiscali del Ministero dell’Economia e delle Finanze si è espresso in materia di determinazione dell’ICI nei casi di separazione/divorzio.

In particolare, ha disposto la possibilità per i Comuni di prevedere nei propri Regolamenti l’assimilazione ad abitazione principale dell’abitazione assegnata al coniuge separato/divorziato, con la conseguenza che, ai fini ICI, il coniuge proprietario (totale o parziale che sia) non assegnatario dell’immobile potrà beneficiare delle detrazioni e dell’aliquota ICI ridotta.

Tale previsione regolamentare costituirebbe deroga alla normativa generale. Non si dimentichi, infatti, che normativamente, il proprietario dell’immobile, anche se coniuge non assegnatario, è soggetto passivo ICI che deve versare l’imposta senza beneficiare delle agevolazioni per abitazione principale, in quanto ai sensi dell’articolo 8, comma 2, D.Lgs. n. 504/1992, per abitazione principale si deve intendere quella presso la quale il contribuente ha posto la sua residenza.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
5 Agosto 2022
Vi aspettiamo a settembre

La redazione dà appuntamento a settembre per le prossime notizie e augura buone vacanze...

4 Agosto 2022
Social bonus: arriva il regolamento per l’attuazione del credito d’imposta.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 14 luglio 2022 il Decreto del Ministero...

4 Agosto 2022
L’Agenzia delle Entrate istituisce i codici tributo per utilizzare tre nuovi crediti d’imposta.

Con tre diverse Risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate del 27 luglio 2022 sono stati...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto