Basilea 2: Decreto Legge per il recepimento delle nuove regole

Il Consiglio dei Ministri di venerdì 22 dicembre ha approvato un Decreto Legge per il recepimento delle Direttive n. 2006/48/CE e n. 2006/49/CE in materia di accesso all’attività di adeguamento patrimoniale degli enti creditizi e delle imprese di investimento, in vista dell’entrata in vigore delle nuove norme di Basilea 2.

In particolare, il Decreto dispone alcune modifiche al Testo Unico Bancario e al Testo Unico di Intermediazione finanziaria, stabilendo:

  • obblighi informativi per le banche nei confronti della clientela sulla nuova regolamentazione sul controllo dei rischi e l’organizzazione interna;
  • il riconoscimento alle banche del potere di valutare il merito di credito del cliente utilizzando modelli di rating interno approvati dalle autorità;
  • la possibilità per le banche di utilizzare le valutazioni sul rischio di credito formulate dalle società di rating riconosciute.

L’attuazione delle nuove disposizioni avverrà tramite Delibera del CICR oppure un apposito Decreto ministeriale.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale