string(14) "sidebar attiva"
Saggi
Scritto da:
17 Maggio 2024
4 Minuti di lettura

Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Scarica il pdf

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici nella quale si può accedere con le credenziali (PIN- SPID – CIE – CNS – eIDAS) per l’invio di comunicazioni obbligatorie quali:

  • iscrizioni;
  • variazioni;
  • calcolo dei contributi;
  • contestazione del provvedimento per mancato pagamento dei contributi.

Il portale tematico INPS è rivolto:

  • lavoratori domestici;
  • colf;
  • badanti;
  • datori di lavoro domestico.

Per il rapporto di lavoro riguardante i lavoratori domestici che si occupano degli anziani over 80 il Governo ha disciplinato all’interno del PNRR 2024 un’agevolazione dedicata, ovvero il bonus badanti over 80.


Bonus badanti over 80: cos’è.

Il Bonus badante per over 80 è un esonero totale del versamento dei contributi previdenziali ed assicurativi a carico del datore di lavoro domestico che assume assistenti domiciliari con contratto a tempo indeterminato che si occupino di soggetti anziani con almeno 80 anni di età e che non siano autosufficienti. Questo esonero contributivo ha un tetto massimo annuale da rispettare, per ogni anno sono state stanziate delle risorse finanziarie, ovvero:

  • 10 milioni di euro per l’anno 2024;
  • 39,9 milioni di euro per l’anno 2025;
  • 58,8 milioni di euro per l’anno 2026;
  • 27;9 milioni di euro per l’anno 2027;
  • 0,6 milioni di euro per l’anno 2028.


Bonus badanti over 80: chi ne ha diritto.

Ha diritto al bonus badante per over 80:

  • i datori di lavoro domestici con un ISEE inferiore a 6.000,00 euro;
  • il rapporto di lavoro con un contratto a tempo indeterminato o che abbiano fatto il passaggio del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato;
  • nel caso in cui  l’anziano over 80 per cui si richiedere il bonus abbia l’indennità di accompagnamento;


Bonus badanti over 80: chi non ne ha diritto.

Non è possibile usufruire del bonus badanti over 80:

  • nel caso in cui tra il lavoratore e il datore di lavoro siano trascorsi meno di 6 mesi dalla cessazione del rapporto di lavoro;
  • in caso siano stati assunti parenti affini senza specifiche mansioni, le quali sono indicate nel DPR N. 1403/1971, ovvero:
    • assistenza degli invalidi di guerra civili e militari, invalidi per causa di servizio, invalidi del lavoro che ricevono l’indennità di accompagnamento;
    • assistenza dei mutilati e degli invalidi civili che ricevono le prestazioni previste o che ne avrebbero diritto se non avessero un reddito superiore ai limiti prestabiliti;
    • prestazioni di opere nei confronti dei sacerdoti secolari di culto cattolico;
    • prestazioni di servizi diretti e personali nei confronti dei componenti delle comunità religiose o militari di tipo familiare.

Nel caso i parenti o affini siano assunti con queste mansioni sopraindicate, si può usufruire del bonus badanti over 80.


Bonus badanti over 80: come funziona.

Il datore di lavoro domestico ha uno sgravio totale sui contributi previdenziali e assicurativi a suo carico fino ad un massimo di 3.000,00 euro annui ripartiti per una durata massima di 24 mesi.


Bonus badanti over 80: importo e durata.

Il bonus badante per over 80 è valido per i contratti di lavoro che decorrono dal 1° aprile 2024 al 31 dicembre 2025.


Bonus badanti over 80: entrata in vigore.

L’entrata in vigore di questa misura disposta dal Decreto PNRR 2024 è in attesa dell’emissione della circolare dell’Inps che conterrà le modalità di adesione, questa data sarà comunica dall’ente a conclusione delle procedure di ammissione a finanziamento sul Programma Nazionale Giovani, Donne e Lavoro 2021-2027.


Bonus badanti over 80: normativa.

  • Decreto PNRR 2024;
  • Legge 11 febbraio 1980, n. 18;
  • D.P.R. 31 dicembre 1971, n. 1403;
  • Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30 aprile 2024.


Bonus badanti over 80: fonte.

  • GU Serie Generale n. 52 del 02-03-2024;
  • INPS.

Per richiedere una consulenza professionale, scrivi alla Redazione

Articoli correlati
7 Giugno 2024
“Agevolazioni fiscali in edilizia” presentazione ufficiale del decreto

Presentazione ufficiale del decreto "Agevolazioni fiscali in edilizia".Sono state...

7 Giugno 2024
Pubblicato il modello 770/2024: invio entro il 31 ottobre

Il 26 febbraio 2024 vede la luce la versione definitiva del modello 770/2024, incluse le...

7 Giugno 2024
Veicoli di investimento non residenti: decreto MEF in fase di pubblicazione

Il percorso per l'approvazione del decreto ministeriale sui requisiti di indipendenza...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto