NULL
Principi Contabili
Scritto da:
1 Gennaio 1970

IAS 2 Rimanenze – Valutazione delle rimanenze

Scarica il pdf

Trattamento contabile di riferimento

21. Il costo delle rimanenze, escluse quelle trattate nel paragrafo 19, deve essere attribuito adottando il metodo FIFO (first-in, firstout) o i metodi del costo medio ponderato.[1]

22. Il metodo FIFO si basa sull’ipotesi che i beni di magazzino che sono stati acquistati per primi siano venduti per primi e, di conseguenza, che i beni presenti in magazzino alla fine dell’esercizio siano quelli acquistati o prodotti per primi. Secondo il metodo del costo medio ponderato, il costo di ciascun bene è pari alla media ponderata del costo di beni simili all’inizio dell’esercizio e il costo di beni simili acquistati o prodotti durante l’esercizio. La media può essere calcolata su base periodica, o quando si riceve ogni ulteriore spedizione, in dipendenza della situazione dell’impresa.

[1] Si veda anche l’Interpretazione SIC-1: Coerenza nell’applicazione dei Principi contabili – Utilizzo di diversi metodi di valutazione delle rimanenze.

Torna all’indice dello Ias 2 Rimanenze

Torna all’indice dei Principi Contabili Internazionali

Articoli correlati
30 Settembre 2022
Decreto Aiuti ter: nuove misure per fronteggiare l’aumento dei prezzi dell’energia.

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 settembre 2022 il "Decreto Aiuti ter"...

30 Settembre 2022
Decreto Aiuti ter: ecco i nuovi contributi in diversi settori per far fronte all’aumento dei costi.

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 settembre 2022 il "Decreto Aiuti ter"...

30 Settembre 2022
Decreto Aiuti ter: le misure in materia di politiche sociali.

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 settembre 2022 il "Decreto Aiuti ter"...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto