Libri
1 Gennaio 1970

Memento Pratico Fiscale 2011

Scarica il pdf

Titolo: Memento Pratico Fiscale 2011  

Autore: Redazione fiscale di Ipsoa -Francis Lefebvre

Editore: Ipsoa – Francis Lefebvre

Prezzo: Euro 129

Il Memento Pratico dell’Ipsoa – Francis Lefebvre dedicato interamente alla materia fiscale ed intitolato, appunto, “Memento Pratico Fiscale 2011” esce nella sua nuova edizione aggiornata al febbraio 2011.

Viene mantenuta la struttura di base suddivisa in quattro parti:
1)    Imposte dirette.
2)    Imposte indirette.
3)    Imposte e tasse diverse.
4)    Disposizioni comuni alle imposte dirette e indirette.

Nella prima parte vengono trattate le principali imposte sui redditi applicabili alle persone fisiche ed alle società ed enti commerciali. Riguardo ai redditi delle persone fisiche, vengono esaminate le regole generali e le diverse tipologie di reddito (redditi di impresa, redditi fondiari, redditi di lavoro dipendente, redditi di lavoro autonomo, redditi di capitale e redditi diversi). Riguardo ai redditi delle società e degli enti commerciali, sono distinte le regole relative alle società di capitali ed agli enti commerciali residenti da quelle relative alle società ed agli enti non residenti. Ed ancora viene trattata la disciplina relativa ai redditi delle società di persone ed agli altri redditi prodotti in forma associata ed alle società di comodo. Infine, l’ultimo titolo di questa parte del libro è destinata alle regole comuni: pagamento volontario e rimborso delle imposte, assistenza fiscale, agevolazioni.

La seconda parte del volume è dedicata alle imposte indirette: l’Iva in tutti i suoi aspetti, dal campo di applicazione alla base imponibile, dal momento impositivo alle aliquote, dalla rivalsa e le detrazioni ai vari adempimenti; le imposte di registro, ipotecaria e catastale (regole generali e atti di uso comune – atti immobiliari, atti societari, usufrutto, rendite e pensioni) e le altre imposte indirette (imposta sulle successioni e donazioni ed imposta di bollo).

La terza parte del volume riguarda le imposte e le tasse diverse: l’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP), l’imposta comunale sugli immobili (ICI), i tributi erariali ed i tributi locali.

La quarta parte, infine, è dedicata alle disposizioni comuni alle diverse tipologie di imposte: l’interpello, l’accertamento, il contenzioso, le sanzioni, la riscossione mediante ruolo, le operazioni straordinarie, le convenzioni internazionali, la collaborazione tra imprese, gli enti non commerciali ed i trust.

Si evidenzia, inoltre, che le prime pagine dell’opera sono destinate ad un utile riepilogo delle principali novità fiscali intervenute nell’ultimo periodo ed analizzate nel volume. Accanto a ciascuna delle novità viene riportato il paragrafo o i paragrafi nei quali è trattata e l’indicazione degli estremi della fonte normativa, amministrativa o giurisprudenziale che l’ha introdotta. Tra queste novità ricordiamo, ad esempio, il divieto di compensazione in presenza di debiti iscritti a ruolo per tributi erariali di importo superiore ai 1.500 Euro, le agevolazioni per attività di ricerca e sviluppo affidate alle Università, le nuove regole relative agli elenchi INTRASTAT ed ai leasing immobiliari.

Nell’appendice del Memento Fiscale sono state, inoltre, inserite una serie di tabelle, elenchi e schemi che riguardano gli argomenti esposti nelle pagine precedenti, come l’elenco delle aliquote addizionali regionali Irpef o l’elenco degli Stati aventi un regime fiscale privilegiato ai sensi dell’art. 2, comma 2-bis e dell’art. 110, comma 10 e 11, del D.P.R. 917 del 1986. Al termine dell’appendice è presente una tavola riepilogativa delle imposte e delle tasse con il richiamo del paragrafo del Memento nel quale è illustrata la disciplina generale.

Infine, nell’ultima parte del volume è riportato l’indice analitico, ampio e particolareggiato: un valido strumento per individuare nelle numerose pagine dell’opera ciò che più interessa da approfondire o da leggere per trovare rapidamente la soluzione delle questioni fiscali.

Come sempre, il Memento Pratico è estremamente completo ed aggiornato, chiaro nell’esposizione, ricco di schemi e tabelle e di indicazioni pratiche.

Lo consigliamo senza dubbio a tutti i professionisti che giorno dopo giorno devono affrontare, nell’esercizio della propria attività di assistenza e consulenza, le mille questioni relative al mondo del fisco. Ne otterranno un notevole vantaggio. Può essere consigliato anche a tutti coloro che, pur non esercitando direttamente l’attività di assistenza fiscale, sono interessati alla materia e vogliono essere aggiornati su tutte le ultime novità: lo stile e la tecnica di esposizione degli argomenti, infatti, risulta estremamente chiara e comprensibile.

 

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:
www.memento.it

http://www.memento.it/fiscale/memento_pratico_fiscale_2011_p1.aspx

Articoli correlati
15 Ottobre 2021
Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal vivo: ecco le modalità di applicazione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate dell'11 ottobre 2021, sono...

15 Ottobre 2021
Agevolazioni per gli under 36 che acquistano la prima casa: tutti i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito alle agevolazioni...

15 Ottobre 2021
Regime speciale per i lavoratori impatriati: no all’opzione per il prolungamento prima della conclusione del primo quinquennio.

Una nuova Risposta dell'Agenzia delle Entrate riguardante il regime speciale previsto...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto