Libri
1 Gennaio 1970

Memento Pratico Fallimento 2013

Scarica il pdf

Titolo: Memento Pratico Fallimento 2013  

Editore: Ipsoa-Francis Lefebvre

Prezzo: Euro 112

Il “Memento Pratico Fallimento 2013” dell’Ipsoa – Francis Lefebvre si presenta ai lettori nella sua versione più aggiornata. Come spiegato nelle pagine introduttive dell’opera, si tratta di un volume destinato alle imprese, intese sia come imprenditori-persone fisiche, sia come società commerciali, sia come enti che esercitano attività d’impresa. Viene, quindi, proposta una definizione dell’attività d’impresa, che trova il proprio fondamento nelle disposizioni del nostro codice civile.

Gli autori hanno illustrato ed esaminato tutte le più recenti modifiche normative in materia, e, in particolare, quelle introdotte dal Decreto Legge n. 83 del 2012, convertito dalla Legge n. 134 del 2012 (“Decreto Crescita”) nella disciplina del fallimento e le modifiche previste dal Decreto Legge n. 179 del 2012, convertito dalla Legge n. 221 del 2012 (“Decreto Crescita – bis”) nell’ambito della Legge Fallimentare e della Legge sull’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi. Gli aggiornamenti ulteriori sono comunque disponibili gratuitamente sul sito web del Memento.

La struttura dell’opera è costituita da sei parti.

La prima parte è dedicata ai temi generali della crisi e dell’insolvenza: i sintomi, la rilevazione della crisi, gli strumenti di risanamento, le manifestazioni dell’insolvenza ed i relativi rimedi, le responsabilità.

La seconda parte riguarda il risanamento della crisi. Vengono qui esaminate le misure generali di risanamento (finanziamento dell’impresa, riorganizzazione dell’impresa, i piani e gli accordi atipici), l’accordo per il sovraindebitamento, il piano attestato di risanamento, l’accordo di ristrutturazione dei debiti, il concordato preventivo, la transazione fiscale e previdenziale. In particolare, ricordiamo che l’accordo per il sovraindebitamento è un rimedio introdotto dalla legge, a partire dal 27 febbraio 2012, per le imprese che non sono soggette né assoggettabili a fallimento o a concordato preventivo. Nel manuale viene illustrata sia la disciplina antecedente alle modifiche introdotte dal Decreto Legge “Crescita – bis”, sia quella integrata con le modifiche apportate dal Decreto medesimo (appendice).

Nella terza parte del manuale viene trattata la disciplina del fallimento: i soggetti interessati, l’apertura del fallimento (dichiarazione di fallimento, organi della procedura, effetti della sentenza), l’attività durante il fallimento (adempimenti iniziali, programma di liquidazione, decisioni relative all’impresa ed all’azienda, contratti in corso di esecuzione), i creditori, la ricostruzione dell’attivo (revocatoria fallimentare e revocatoria ordinaria), l’accertamento del passivo (accertamento dei crediti, accertamento delle domande di rivendicazione e restituzione, impugnazioni dello stato passivo), la liquidazione dell’attivo, la ripartizione dell’attivo, la conclusione della procedura (concordato fallimentare, cessazione del fallimento, esdebitazione).

La quarta e la quinta parte sono dedicate, rispettivamente, alla liquidazione coatta amministrativa ed all’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi.

Infine, nella sesta ed ultima parte sono illustrate le regole comuni alle procedure concorsuali: le questioni penali, gli adempimento fiscali e contabili, gli aspetti internazionali.

Nell’appendice, che fornisce sempre degli strumenti particolarmente utili per i lettori, sono riportate le procedure in caso di sovraindebitamento, alla luce del “Decreto Crescita – bis”, oltre ad alcuni esempi di risanamento ed alla normativa, aggiornata con le modifiche più recenti (Legge Fallimentare, Legge sul sovraindebitamento, la disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza, il Decreto Parmalat, ossia il Decreto Legge n. 347 del 23 dicembre 2003 contenente misure urgenti per la ristrutturazione industriale delle grandi imprese in stato di insolvenza).

Infine, chiudono l’opera due indici: il primo è un indice per articolo, nel quale vengono elencate le disposizioni della Legge Fallimentare, ed i temi in esse trattate, e vengono indicati i rinvii ai diversi paragrafi del manuale nei quali vengono esaminate; il secondo indice è il sempre utile e particolareggiato indice analitico nel quale vengono elencate le questioni ed i casi trattati ed i relativi paragrafi da consultare.

Questo manuale è senza dubbio da consigliare a tutti coloro che intendono conoscere ed approfondire le questioni relative alla crisi delle imprese, alle procedure concorsuali previste dalla legge ed alle misure che possono essere adottate per tentare il risanamento. Una materia così ampia e complessa viene trattata in maniera chiara e puntuale, con molteplici riferimenti alle fonti normative, giurisprudenziali ed alla prassi, senza mai trascurare gli aspetti più pratici e concreti. Le parti dell’opera dedicate alle novità più recenti permettono ai lettori di avere un quadro della materia ancora più completo e preciso.
 

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:
www.memento.it

http://www.memento.it/legale/memento_pratico_fallimento_2013_p160.aspx

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto