Libri
1 Gennaio 1970

Manuale dei titoli di credito, protesti e carte di pagamento

Scarica il pdf

Titolo: Manuale dei titoli di credito, protesti e carte di pagamento  

Autore: Alessandro Ciaccia

Editore: Nuova Giuridica

Prezzo: Euro 34

La Casa Editrice Nuova Giuridica pubblica un manuale interamente dedicato ai titoli di credito dal titolo “Manuale dei titoli di credito, protesti e carte di pagamento”, aggiornato con le più recenti modifiche normative. La diffusione delle cambiali e degli assegni è un fenomeno interessante e sempre attuale. Come evidenziato dall’autore nelle pagine dell’introduzione, l’opera si propone di offrire agli operatori, che siano privati consumatori o imprenditori e professionisti, un aiuto per prevenire i disguidi che possono derivare dall’utilizzo di tali strumenti e per eliminare o quantomeno ridurre gli effetti negativi.

Il testo non si presenta come un trattato teorico, ma come un manuale pratico nel quale i lettori possano trovare risposte ai propri dubbi in materia.

Il manuale è costituito da undici capitoli:

1) Accertamento dei poteri, conflitto di interessi e responsabilità nell’operatività bancaria e finanziaria. Le aree critiche di conflittualità nei rapporti banca-clienti, le singole operazioni su titoli di credito in conflitto di interessi, il contratto di mandato nell’attività bancaria e finanziaria.

2) I titoli di credito e le procedure di ammortamento. I titoli di credito nominativi, all’ordine ed al portatore, le girate, l’ammortamento dei titoli di credito smarriti, sottratti o distrutti.

3) I titoli di credito più diffusi: gli assegni bancari e postali. Le regole da seguire per una compilazione corretta; assegni liberi e non trasferibili; assegni barrati, assegni da accreditare ed assegni turistici; il cambio di assegni; il richiamo degli assegni; la revoca dell’ordine di pagamento dell’assegno bancario e le conseguenze civili e penali per il traente; il pagamento tardivo e parziale degli assegni bancari; il mancato pagamento degli assegni bancari e le azioni di regresso e le altre azioni a tutela del possessore; le analogie e differenze degli assegni postali rispetto agli assegni bancari; gli adempimenti antiriciclaggio; le novità relative alle limitazioni dell’uso del contante; la procedura di scambio e regolamento di assegni a mezzo stanza di compensazione.

4) Gli assegni postdatati. I profili fiscali; le disposizioni dettate dalla Banca d’Italia in materia; l’assegno retrodatato; assegni e vaglia in forma libera ed assolvimento del tributo mediante bollo.

5) Le domande più frequenti sulle operazioni di emissione, negoziazione ed estinzione di assegni bancari, postali e circolari.

6) Le cambiali. La funzione svolta nella pratica commerciale; cambiali in bianco e facoltà di riempimento; l’accettazione della cambiale; l’avallo della cambiale e la fideiussione; le “cambiali finanziarie” e le figure affini.

7) Il protesto dei titoli di credito. La procedura; la corretta identificazione del nominativo da protestare; i poteri della Camera di Commercio e quelli dell’Autorità Giudiziaria Ordinaria in materia di protesti; casi particolari di protesti; i rimedi previsti dalla normativa vigente per il caso di protesti erronei e/o illegittimi di assegni bancari e postali; il protesto delle cambiali.

8) Le carte di pagamento. Le carte di credito: la funzione economica, la natura giuridica, le categorie e le tipologie, i soggetti interessati ed i diritti ed obblighi reciproci, le cose da fare in caso di furto o smarrimento, le clausole di esonero da responsabilità, la prevenzione delle frodi sulle carte di pagamento. Le carte di debito: le caratteristiche tecnico-operative, i soggetti destinatari, i costi del servizio, la richiesta, il rilascio e la sostituzione di carte Bancomat, le cose da fare in caso di furto, sottrazione o smarrimento.

9) La Centrale d’Allarme Interbancaria (CAI). Il quadro di riferimento normativo e regolamentare; i principi ispiratori e le modalità di decorrenza dei termini nella nuova disciplina sanzionatoria degli assegni; l’emissione di assegno senza autorizzazione e l’emissione di assegno privo della provvista; il preavviso di revoca ed il deposito tardivo; le altre sanzioni accessorie; le segnalazioni.

10) I sistemi di rilevazione dei rischi: la Centrale dei rischi della Banca d’Italia e le Centrali dei rischi private. Analogie e differenze; il codice deontologico ed il ruolo del Garante della privacy; i provvedimenti d’urgenza in materia di segnalazioni di nominativi; il Registro informatico dei Protesti.

11) Gli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie banche-clienti. La conciliazione obbligatoria delle controversie civili; l’Arbitro Bancario Finanziario e gli altri strumenti di ADR; un panorama delle principali decisioni emesse dall’Arbitro Bancario Finanziario.

Come si può vedere dagli argomenti trattati nei diversi capitoli, l’opera è ampia e completa. Interessanti soprattutto le questioni più direttamente pratiche ed operative che vengono illustrate con particolare attenzione e chiarezza e rispetto alle quali l’autore individua delle soluzioni.

La trattazione è arricchita da schemi e tabelle, da modelli da riprendere, da esempi concreti e domande sui temi più rilevanti. L’opera, inoltre, si chiude con un’appendice interamente dedicata alla giurisprudenza e con un indice analitico.

La materia affrontata in questo manuale non è delle più facili, ma l’autore riesce a fornire uno strumento di agevole utilizzo ed aggiornato per tutti coloro che operano nel settore o che comunque si trovano a dover comprendere il funzionamento dei titoli di credito e desiderano approfondire le questioni pratiche connesse al loro utilizzo.
Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:
www.nuovagiuridica.it

http://www.nuovagiuridica.it/dettopera.php?cod_opera=522&provenienza=multipla

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto