Libri
1 Gennaio 1970

l Contratto di Lavoro. Studi professionali.

Scarica il pdf

Titolo: l Contratto di Lavoro. Studi professionali.

Autore: Pietro Zarattini – Rosalba Pelusi

Editore: Edizioni Fag

Prezzo: Euro 22

Il volume “Il Contratto di Lavoro. Studi professionali.” scritto da Pietro Zarattini e Rosalba Pelusi fa parte della collana “Il Contratto di Categoria. Si applica così” della FAG Edizioni, una collana molto interessante ed utile per la conoscenza e l’applicazione dei contratti collettivi di categoria, che tenga conto di un quadro ampio e completo costituito da tutte le norme che regolano i rapporti di lavoro oggetto di esame.

Questo testo prende in esame specificamente il contratto collettivo nazionale di lavoro per i lavoratori dipendenti degli studi professionali del 3 maggio 2006, con le integrazioni derivanti in particolare dall’Accordo di rinnovo dell’11 luglio 2008, confermato dalle Parti con verbale d’accordo del 29 luglio 2008, tranne che per pochissime differenze che sono comunque state esposte con estrema attenzione dagli Autori con una annotazione specifica contenuta nel libro.

Il rinnovo del contratto nazionale di categoria siglato l’11 luglio 2008 prevede che il nuovo contratto degli studi professionali sia valido, sia per la parte normativa che per quella economica, dal 1 maggio 2008 al 30 settembre 2010. Le novità introdotte con questo accordo sono numerose e vengono sintetizzate nelle prime pagine del testo, per poi essere attentamente analizzate nei capitoli successivi.

L’opera è suddivisa in due parti. La prima parte costituisce una vera e propria guida all’applicazione del contratto nella quale sono esposti e commentati tutti gli istituti contrattuali. Questa parte è a sua volta divisa in quattro capitoli:

1) Parte generale.
2) Rapporto di lavoro. In questo capitolo vengono esaminati i seguenti istituti: Gli apprendisti. La disciplina dell’apprendistato professionalizzante. I permessi e le aspettative. L’assunzione. Il periodo di prova. Il contratto di inserimento. Le ferie. I giorni festivi. Gli infortuni sul lavoro. L’inquadramento e le mansioni. Il lavoro a tempo determinato. Il lavoro a tempo parziale. Il lavoro notturno. Il lavoro ripartito. Il licenziamento e le dimissioni. La malattia. La maternità. L’orario di lavoro. Le sanzioni disciplinari. La sicurezza e la tutela dei lavoratori con rinvio alla disciplina in materia contenuta nel recente D.Lgs. del 9 aprile 2008 n. 81. Il contratto di somministrazione. Il telelavoro. I tirocini formativi o stages. Il trasferimento del lavoratore. La trasferta.
3) Busta paga e tabelle. La retribuzione mensile. Il trattamento di fine rapporto. Il capitolo si conclude con le tabelle delle retribuzioni mensili previste per i lavoratori qualificati, per coloro che sono assunti nell’ambito dell’apprendistato professionalizzante e per gli apprendisti.
4) Questo ultimo capitolo è riservato allo scadenzario. Le scadenze riportate riguardano gli istituti contrattuali più importanti, come la previdenza e l’assistenza integrativa, e le erogazioni relative alla busta paga.

Nella prima parte del testo sono sempre indicati i riferimenti normativi così da fornire una visione più ampia e completa della materia. Sono continui i rinvii alla seconda parte del volume, nella quale sono inseriti i testi contrattuali: il lettore può così avere un approccio diretto con le disposizioni che regolano gli istituti esaminati e commentati dagli autori nelle prime pagine. Le novità introdotte dagli accordi collettivi più recenti sono, inoltre, evidenziate in grigio così da permetterne più facilmente l’individuazione.

Nella seconda parte del volume sono, come detto, riportati i testi contrattuali veri e propri attualmente vigenti. Oltre al testo integrale del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 3 maggio 2006, in queste pagine si possono ritrovare il Verbale di Accordo del 31 maggio 2006 per l’applicazione specifica del Contratto Collettivo agli Studi Tributaristi, il Verbale di Accordo del 6 febbraio 2007 in materia di previdenza complementare integrativa, il Protocollo del 28 gennaio 2008 per la disciplina dei lavoratori dipendenti di Studi e Strutture Sanitarie Ambulatoriali Private ed, infine, l’Accordo di rinnovo dell’11 luglio 2008. E’ anche riportato il testo dell’Accordo del 9 luglio 2003 relativo alla disciplina dell’apprendistato. In questa parte sono inseriti dei rinvii alla prima parte del testo così da agevolare una ricostruzione della disciplina che sia completata dai chiarimenti e commenti degli autori.

L’opera si conclude con un indice analitico ben costruito e molto utile che permette al lettore una rapida individuazione delle pagine della guida che più interessano.

La chiarezza e completezza, ma anche il carattere sintetico e schematico dell’esposizione, rendono questo testo uno strumento particolarmente valido per tutti coloro che necessitano di acquisire rapidamente e correttamente la conoscenza delle disposizioni della contrattazione collettiva nazionale per i lavoratori dipendenti degli studi professionali e le modalità di applicazione di esse al rapporto di lavoro.

Testo recensito dall’ Avv. Raffaella De Vico

 

Per l’acquisto o per prendere visione di un estratto del libro:

www.fag.it

www.fag.it/scheda.aspx?ID=28837

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto