NULL
Novità Iva
14 Febbraio 2015

Split payment: ecco i codici tributo per il versamento dell’Iva da parte delle Pubbliche Amministrazioni

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 15 del 12 febbraio 2015, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo che dovranno essere utilizzati per effettuare il versamento, tramite i modelli F24 ed “F24 Enti pubblici”, dell’Iva dovuta dalle Pubbliche Amministrazioni a seguito dell’applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti (cosiddetto split payment).

Il codice da utilizzare nel modello “F24 Enti pubblici” è il codice tributo “620E“.

Devono essere indicati: nella sezione “contribuente”, il codice fiscale e la denominazione/ragione sociale della Pubblica Amministrazione che effettua il versamento, e, nella sezione “dettaglio versamento”, nel campo “sezione”, il valore “F” (Erario); nel campo “codice tributo/causale”, il codice tributo; nel campo “riferimento A”, il mese per il quale si effettua il versamento; nel campo “riferimento B”, l’anno d’imposta per il quale si effettua il versamento.

Inoltre, è stato istituito il codice tributo “6040” per effettuare il versamento dell’Iva con il modello F24.

Il codice tributo in questione deve essere inserito nella sezione “Erario”, in corrispondenza degli “importi a debito versati”. Nei campi “rateazione/regione/prov./mese rif.” e “anno di riferimento” devono essere indicati il mese e l’anno per i quali si effettua il versamento.

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto