string(14) "sidebar attiva"
Novità Iva
Scritto da:
19 Gennaio 2024
4 Minuti di lettura

Pellet di Vinacciolo: IVA al 22%

Scarica il pdf


L’Agenzia delle entrate ha confermato, attraverso la risposta n. 480 del 22 dicembre 2023, che per le cessioni di pellet vegetale di sansa di vinacciolo si applica l’aliquota IVA ordinaria del 22%. Tale chiarimento è emerso in seguito a una richiesta di interpello presentata da una società.%

Il pellet vegetale di sansa di vinacciolo è un prodotto ottenuto come residuo del processo di estrazione dell’olio di vinacciolo. Grazie alle sue prestazioni energetiche superiori del 25% rispetto al pellet di legno, è utilizzato per la combustione nelle stufe a pellet. La società aveva precedentemente richiesto un parere tecnico all’Agenzia delle Dogane sulla classificazione del prodotto ai fini Taric (Tariffa integrata comunitaria). In assenza di una risposta formale, aveva ipotizzato una classificazione sotto la categoria ”Fecce di vino; tartaro greggio”, con codice 2307, applicando così l’IVA al 10%.

Parere tecnico delle Dogane sul Pellet vegetale con IVA al 22%

Il parere tecnico delle Dogane, giunto dopo la presentazione dell’interpello all’Agenzia delle entrate, ha divergente dalla classificazione proposta dalla società. Il pellet vegetale è stato classificato all’interno del Capitolo 23 della Tariffa Doganale, sotto la voce NC 2306 90 90, che riguarda ”Panelli ed altri residui solidi, anche macinati o agglomerati in forma di pellet, derivanti dall’estrazione di grassi od oli vegetali o di origine microbica”. Questa classificazione ha portato l’Agenzia delle entrate a collocare il prodotto nell’ambito della Tabella A, Parte III allegata al decreto IVA, voce n. 88), relativa a ”panelli, sansa di olive ed altri residui dell’estrazione dell’olio di oliva, escluse le morchie; panelli ed altri residui della disoleazione di semi e frutti oleosi”.

Nonostante questa nuova collocazione, l’Agenzia delle entrate ha osservato che né la normativa fiscale né la voce doganale richiamata prevedono espressamente i pellet. Pertanto, è stata confermata l’applicazione dell’aliquota IVA ordinaria del 22% al pellet vegetale di sansa di vinacciolo, in conformità con il regime fiscale ordinario.

Articoli correlati
23 Febbraio 2024
Bonus per l’acqua potabile: prassi aggiornata

Il 9 Gennaio 2024, si apportano modifiche e aggiornamenti alle precedenti indicazioni...

23 Febbraio 2024
Sportello telematico dell’Automobilista: registrazione atti di vendita

Il 12 Gennaio 2024, è stata ribadita l'importanza per il titolare dello Sportello...

23 Febbraio 2024
Online dichiarazione dei non residenti per la navigazione in alto mare

Il 9 Gennaio 2024, per presentare l'attestazione del possesso dei requisiti per...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto