Novità Iva
26 Febbraio 2010

Ulteriori chiarimenti in tema di visto di conformità: Comunicato stampa delle Entrate

Scarica il pdf

Con Comunicato stampa 24 febbraio 2010, l’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori precisazioni in merito al rilascio del visto di conformità, da parte dei professionisti ed intermediari abilitati, sulle dichiarazioni dei contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti IVA per importi superiori ai 15.000 euro annui.

In particolare, l’Agenzia precisa che l’inserimento nell’elenco centralizzato dei soggetti abilitati all’apposizione del visto di conformità decorre dalla data della comunicazione inviata alla direzione regionale; tale regola trova applicazione anche se la documentazione, incompleta, viene perfezionata in un secondo momento.

Inoltre, le polizze assicurative non devono limitare la copertura a un solo modello di dichiarazione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto