Novità Iva
25 Ottobre 2008

Trattamento IVA per gli apporti ai fondi immobiliari: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 20 ottobre 2008, n. 389, l’Agenzia delle Entrate, nell’accogliere il parere espresso dal MEF con nota 26 settembre 2008, n. 92058, ritiene che all’apporto a favore del fondo immobiliare di un diritto di godimento, quale il leasing, su una pluralità di immobili, prevalentemente locati, possa applicarsi l’esclusione dall’IVA, ai sensi di cui all’articolo 8, comma 1-bis, D.L. n. 351/2001.

L’Amministrazione finanziaria ha chiarito che tale esclusione dall’IVA è ammissibile ove ricorrano tutti i presupposti di legge, ovvero:

  • la tipologia di soggetto che riceve l’apporto, in quanto si deve trattare necessariamente di “fondo immobiliare chiuso”;
  • l’investimento (locazione beni per subentro nei contratti di leasing traslativo) realizzato dal fondo medesimo che deve rappresentare continuazione dell’attività della Società e allo stesso tempo essere ammesso dal regolamento di funzionamento.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto