NULL
Novità Iva
10 Ottobre 2008

Territorialità ai fini IVA di convegni organizzati in ambito UE: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 3 ottobre 2008, n. 367, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla corretta interpretazione dell’articolo 7, comma 4, lettera b), D.P.R. n. 633/1972, in base al quale le prestazioni di servizi culturali, scientifici, artistici, didattici, sportivi, ricreativi e simili si considerano effettuate nel territorio dello Stato se eseguite nel territorio medesimo.

Secondo l’Agenzia, i “pacchetti” di servizi offerti da un soggetto italiano in occasione di convegni organizzati in un paese UE, se strettamente connessi alla manifestazione sono soggetti a IVA nel paese in cui la manifestazione stessa viene realizzata (distribuzione di materiale didattico, erogazione della cena sociale, coffee break, etc.).

Diversamente, le prestazioni (direttamente o indirettamente collegabili alla manifestazione) rese in occasione di manifestazioni organizzate in paesi UE da soggetti terzi, dovranno essere esaminate singolarmente al fine di individuarne la territorialità.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

17 Maggio 2024
Tax credit ReS al via le iscrizioni all’Albo

Una volta registrati sulla piattaforma fornita dal Mimit, gli interessati ad iscriversi...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto