Novità Iva
16 Settembre 2005

Servizi case di cura: trattamento IVA

Scarica il pdf

L’Avvocato generale presso la Corte di Giustizia UE, nelle conclusioni relative alle cause riunite C-394/04 e C-395/04, sostiene che anche i corrispettivi addebitati dalla casa di cura per l’utilizzo del telefono e del televisore da parte del paziente, nonché i costi addebitati per l’ospitalità dei relativi parenti, possono beneficiare dell’esenzione d’imposta.

A condizione che il medico curante attesti la necessità di tali servizi a fini terapeutici, infatti, le prestazioni in oggetto vanno ricondotte alla nozione di "operazioni strettamente connesse all’ospedalizzazione e alle cure mediche", di cui all’art. 13, parte A, n. 1, lett. b), Sesta direttiva.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
11 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: al via nuovi contributi a fondo perduto.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25 maggio 2021 ed è entrato in vigore...

11 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: aiuti per le attività chiuse, proroga credito d’imposta per locazioni non abitative e riduzioni Tari.

Ecco nuove ed ulteriori misure introdotte con il cosiddetto Decreto "Sostegni...

11 Giugno 2021
Dichiarazione dei redditi 2021: chiarimenti sulla compilazione in caso di indennità di disoccupazione percepita nel 2020.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla compilazione della...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto