Rimborso IVA autoveicoli chiarimenti delle entrate

Con Circolare 16 maggio 2007, n. 28 l’Agenzia delle entrate introduce delle modalità di compilazione semplificate del modello per la richiesta di rimborso dell’IVA pagata sugli acquisti di autoveicoli e sui servizi di cui all’articolo 19-bis 1, lettere c) e d) del DPR 26 ottobre 1972, n. 633.

In particolare l’Amministrazione finanziaria consente ai contribuenti che presenteranno l’istanza telematica entro il 20 settembre 2007 di non esporre in modo analitico i calcoli effettuati per quantificare le imposte sui redditi evidenziando solamente il risultato che va a ridurre il rimborso.

Si ricorda, infine, che nella Circolare sono anche presenti degli esempi di compilazione in modalità semplificata del modello di rimborso.

Importante è anche la precisazione circa i criteri selettivi delle richieste di rimborso da sottoporre a controllo: l’Amministrazione verificherà solo le istanze che presenteranno come maggiori imposte sui redditi un importo inferiore al 10% dell’IVA chiesta a rimborso.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale