Recupero IVA da società fallite: Sentenza della Cassazione

0 Flares 0 Flares ×

Con Sentenza 9 dicembre 2009, n. 25713, la Corte di Cassazione ha stabilito che la procedura concorsuale non legittima lo smarrimento delle fatture e la società contribuente che ha chiesto la deduzione delle spese deve darne prova.

Secondo i giudici, infatti, è sempre la società contribuente che ha l’onere di dimostrare i costi sostenuti e, qualora non sia più in possesso delle fatture (ad esempio per furto), tali costi possono essere provati eccezionalmente anche con una testimonianza, trovando quindi applicazione quanto disposto dall’art. 2724, Codice civile.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale