Novità Iva
11 Settembre 2006

Procedure di infrazione contro l’Italia per IVA e dividendi

Scarica il pdf

La Commissione Europea ha inviato il 25 luglio 2006, tre pareri motivati a Roma in merito alla detraibilità dell’IVA per le auto aziendali, il trattamento dei dividendi destinati ad aziende estere ed ai rimborsi IVA per i soggetti non residenti.

Secondo la Commissione la normativa italiana comporta ingiustificate discriminazioni contrarie al principio comunitario di libera circolazione dei capitali e della libertà di stabilimento. I tre pareri riguardano:

· IVA per le auto aziendali: la limitazione alla detrazione dell’IVA relativa alle auto aziendali costituisce violazione della Direttiva 77/388/CEE (sesta direttiva IVA);

· rimborsi IVA per non residenti: le modalità di rimborso dell’IVA ai soggetti passivi non residenti ma con attività stabile in Italia viola le Direttiva 791072/CEE e 86/560/CEE (ottava e tredicesima direttiva);

· trattamento fiscale dei dividendi verso aziende straniere: l’imposizione fiscale sui pagamenti dei dividendi destinati a società straniere è superiore a quello dei dividendi delle società italiane, costituendo una grave disparità di trattamento.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto