Novità Iva
14 Gennaio 2006

Prestazioni mediche esenti da IVA

Scarica il pdf

L’Avvocato generale presso al Corte di Giustizia UE, nelle Conclusioni 15 dicembre 2005, relative ai procedimenti riuniti C-443/04 e C-444/04 afferma che è nella piena autonomia degli Stati membri definire le prestazione mediche che sono espressione della professione sanitaria, ai fini dell’esenzione IVA.

Nelle medesime Conclusioni, tuttavia, precisa anche che tali definizioni devono essere sufficientemente ampie da comprendere anche metodi alternativi e interdisciplinari che sono comunemente riconosciuti come prestazioni mediche (es.: omeopatia, terapia manuale, ecc.).

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto