NULL
Novità Iva
10 Ottobre 2008

Per l’appaltatore niente rimborso dell’IVA a credito

Scarica il pdf

Con Risoluzione 6 ottobre 2008, n. 372, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un’istanza d’interpello, ha chiarito che, il soggetto appaltatore, al quale è stato affidato l’incarico di costruire un bene, successivamente preso in uso, senza acquisirne la proprietà, non può iscriverlo tra i propri beni ammortizzabili.

Pertanto, non spetta il diritto al rimborso dell’IVA a credito relativa ai costi di realizzazione dell’opera.

L’Agenzia, infatti, ricorda che il diritto al rimborso del credito è limitato all’imposta relativa all’acquisto e importazione dei soli beni ammortizzabili.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: aliquota Iva ridotta per più prodotti e nuove regole per la verifica delle partite Iva.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: le novità per le operazioni con l’estero.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: nuovo contributo di solidarietà a carico delle imprese del settore energetico.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto