NULL
Novità Iva
8 Gennaio 2010

Nuove regole IVA per individuare il luogo di tassazione delle prestazioni di servizi

Scarica il pdf

Con Circolare 31 dicembre 2009, n. 58, l’Agenzia delle Entrate ha fornito le prime importanti indicazioni in merito alle nuove regole in vigore dal 1º gennaio 2010 contenute nella Direttiva Servizi (2008/8/CE) riguardo alla rilevanza territoriale ai fini IVA delle operazioni eseguite.

In particolare, tra le novità introdotte, si segnala la modifica della regola generale del luogo di tassazione dei servizi resi a soggetti passivi, con il passaggio dal criterio della tassazione nel Paese di stabilimento del prestatore al criterio di tassazione nel Paese di stabilimento del cliente. Inoltre, in forma generalizzata, si prevede l’applicazione del principio del reverse charge per le prestazioni rilevanti in Italia rese da un soggetto non residente privo di stabile organizzazione.

Secondo l’Amministrazione finanziaria, in attesa di recepimento con Decreto Legislativo nell’ordinamento italiano, le nuove istruzioni operative si ritengono applicabili fin da subito.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
2 Dicembre 2022
Sì al Superbonus in caso di installazione dell’ascensore esterno all’edificio.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un nuovo quesito riguardante il Superbonus. A...

2 Dicembre 2022
La cessione di smart box resta esclusa dall’esterometro.

Le cessioni degli "smart box" rientrano nei dati che devono essere comunicati tramite...

25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto