Nota di variazione per reso imballaggi: Risoluzione delle Entrate

0 Flares 0 Flares ×

Con Risoluzione 31 marzo 2009, n. 85 l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla possibilità di effettuare variazione dell’IVA in diminuzione, nei casi di restituzione degli imballaggi venduti insieme ai materiali oggetto di compravendita.

Secondo l’Amministrazione Finanziaria la variazione può essere effettuata con nota di accredito oppure, in occasione di una successiva cessione, con l’emissione di fattura in cui, con segno negativo, sono esposti gli imballaggi. Inoltre, nella Risoluzione viene precisato che il documento che attesta la variazione deve essere collegato alla fattura originaria, non deve riportare compensazioni di importi e deve contenere:

  • le generalità di cedente e cessionario;
  • la qualità e la quantità del bene venduto (e poi reso);
  • l’ammontare dell’imponibile, dell’imposta e dell’aliquota applicata.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale