NULL
Novità Iva
12 Marzo 2010

Le dichiarazioni dei subappaltatori possono avere valore probatorio: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 10 marzo 2010, n. 5746, la Corte di Cassazione ha stabilito che nel processo tributario le dichiarazioni ottenute durante un’indagine penale (e quindi fuori dal dibattimento) dai soggetti subappaltatori dell’azienda alla quale viene contestata una maggiore IVA, possono avere una valenza probatoria importante.

Secondo i giudici, infatti, tali dichiarazioni hanno il valore probatorio caratteristico degli elementi indiziari; pertanto, qualora presentino i caratteri di gravità, precisione e concordanza di cui all’art. 2729 del c.c., danno luogo a presunzioni.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto