La manutenzione delle navi commerciali è un servizio generico ai fini IVA: Risoluzione

0 Flares 0 Flares ×

Con Risoluzione 17 maggio 2010, n. 37, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla nuova disciplina della territorialità IVA in materia di servizi.

L’Amministrazione finanziaria ha, tra l’altro, precisato che le prestazioni di manutenzione di navi commerciali, in quanto servizi cosiddetti “generici” resi a soggetti passivi IVA, ricadono nell’ambito di applicazione dell’articolo 7-ter, comma 1, lettera a), D.P.R. n. 633/1972, non operando le specifiche deroghe di cui agli articoli 7-quater e 7-quinquies in materia di territorialità.

Ne deriva che le medesime prestazioni:

  • sono territorialmente rilevanti nel territorio dello Stato italiano, se rese a soggetti passivi stabiliti in Italia, a prescindere dal luogo dell’esecuzione;
  • sono extraterritoriali, se il committente è un soggetto passivo estero.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale