Novità Iva
24 Aprile 2009

L’esonero dal rilascio di scontrini e ricevute fiscali permane anche con l’adesione ai minimi

Scarica il pdf

Con Risoluzione 23 aprile 2009, n. 108, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito all’applicazione del regime dei minimi introdotto dall’art. 1, commi da 96 a 117, Finanziaria 2008.

L’Amministrazione finanziaria ha precisato che i contribuenti che svolgono operazioni non soggette all’obbligo di rilascio dello scontrino o ricevuta fiscale per legge (ad es. le prestazioni di calzolai, tassisti, cessioni di tabacchi, ecc.) e che aderiscono al regime dei minimi, possono continuare ad avvalersi di tale semplificazione.

In tal caso, l’obbligo di certificazione dei corrispettivi sarà adempiuto tramite annotazione degli incassi in un apposito registro cronologico, attraverso cui l’Amministrazione finanziaria potrà controllare il rispetto del limite di 30.000 euro, requisito necessario per permanere nel regime agevolato.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
11 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: al via nuovi contributi a fondo perduto.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25 maggio 2021 ed è entrato in vigore...

11 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: aiuti per le attività chiuse, proroga credito d’imposta per locazioni non abitative e riduzioni Tari.

Ecco nuove ed ulteriori misure introdotte con il cosiddetto Decreto "Sostegni...

11 Giugno 2021
Dichiarazione dei redditi 2021: chiarimenti sulla compilazione in caso di indennità di disoccupazione percepita nel 2020.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla compilazione della...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto