Novità Iva
28 Maggio 2010

Imponibili le consulenze prestate all’estero su immobili siti in Italia: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 26 maggio 2010, n. 12834, la Corte di Cassazione ha statuito che le consulenze prestate all’estero su immobili situati in Italia, o comunque su contratti ivi utilizzati, devono essere regolarmente fatturate e sono imponibili ai fini IVA.

Inoltre, con la sentenza in esame la suprema Corte ha ribadito un principio già affermato con la Sentenza n. 11208 del 2007, secondo cui “il contribuente che riceve in ritardo una fattura e non provvede alla regolarizzazione dell’operazione nei quattro mesi dal termine in cui la fattura stessa avrebbe dovuto essere emessa incorre soltanto nelle sanzioni specificamente contemplate per tale violazione, ma non perde il diritto alla detrazione dell’IVA purché provveda ad annotarla con fattura entro il termine previsto a partire dal suo arrivo, ed a portarla in detrazione con la prima dichiarazione utile.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
24 Settembre 2021
L’oggetto sociale della start-up innovativa.

I requisiti richiesti dalla legge. Per ottenere la qualifica di start-up innovativa...

24 Settembre 2021
Immobili in corso di definizione: ammesso il Superbonus a certe condizioni.

Nuovi chiarimenti sull'applicazione del Superbonus. Il contribuente istante è...

24 Settembre 2021
Detassazione per contributi ed indennità per emergenza Coronavirus.

Il nuovo quesito affrontato dall'Agenzia delle Entrate riguarda il corretto trattamento...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto