Novità Iva
19 Marzo 2010

IVA sui tabacchi dovuta unicamente dal soggetto distributore: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 15 marzo 2010, n. 21, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che per il pagamento dell’IVA sui tabacchi lavorati (sigari e sigarette, generi di monopolio) va applicato il regime monofase di cui all’articolo 74, D.P.R. n. 633/1972, da parte dell’impresa che si occupa della distribuzione all’interno dello stato.

In pratica, il soggetto che distribuisce i tabacchi provvede a pagare l’IVA scorporandone l’importo dal prezzo di vendita al consumo; sono pertanto escluse dal tributo sia le cessioni successive (ad esempio, quelle effettuate dalle rivendite nei confronti dei consumatori) che quelle antecedenti. La normativa, infatti, prevede che il versamento dell’imposta avvenga in un’unica soluzione.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto