Forniture indirette alle ASL senza possibilità di fatturazione differita: Risoluzione delle Entrate

Con Risoluzione 28 settembre 2007, n. 271, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla possibilità di ricorrere alla fatturazione differita nelle ipotesi di forniture agli enti che gestiscono gli acquisti di beni e servizi per conto delle ASL e che a tale scopo sono stati appositamente istituiti dalla Regione.

In particolare, poiché ai sensi dell’articolo 6, comma 5, D.P.R. n. 633/1972, la fatturazione differita è applicabile solo nei casi in cui le forniture siano effettuate direttamente a favore delle ASL, l’Amministrazione conclude che nel caso specifico il differimento non è riconosciuto.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale