NULL
Novità Iva
19 Giugno 2009

Fatture elettroniche: un freno alla semplificazione delle procedure

Scarica il pdf

Con Risoluzione 15 giugno 2009, n. 158, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti relativi all’utilizzo delle fatture elettroniche.

In particolare, l’Amministrazione finanziaria ha precisato che:

  • la fattura elettronica deve contenere oltre alla data di emissione, anche il riferimento temporale che attesta la data di formazione del documento;
  • il termine di conservazione (almeno quindicinale) decorre dalla data di invio o di ricezione del documento;
  • i documenti, se non possono essere ritenuti informatici, devono essere materializzati su supporto fisico;
  • il contribuente deve inviare l’impronta dell’archivio informatico, nonché la sottoscrizione elettronica e la marca temporale.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
3 Dicembre 2021
Ecco il codice tributo per l’utilizzo del Tax credit tessile.

Con la Risoluzione n. 65 del 30 novembre 2021, l'Agenzia delle Entrate ha istituito il...

3 Dicembre 2021
Malattie rare: nuovo credito d’imposta per la ricerca.

Il 27 novembre 2021 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 175 del 10...

3 Dicembre 2021
Visto di conformità e attestazione congruità spese: le novità del Decreto anti-frodi.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti riguardo alle misure adottate per il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto