NULL
Novità Iva
17 Marzo 2008

Esenzione IVA e servizi socio-assistenziali: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 12 marzo 2008, n. 89, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento IVA da applicare alle prestazioni di servizi che hanno natura socio-sanitaria ed assistenziale fornite da aziende speciali, costituite ai sensi della Legge 8 giugno 1990, n. 142.

In particolare l’Amministrazione finanziaria ha disposto che anche a tali prestazioni è applicabile l’esenzione IVA prevista dall’articolo 10, n. 27-ter del DPR n. 633/1972, per le prestazioni socio-sanitarie e assistenziali eseguite da “organismi di diritto pubblico”. Ciò è riconducibile alle precisazioni contenute nella Circolare n. 113/1999, la quale dispone che tali aziende speciali, configurandosi quali “enti pubblici”, sono riconducibili alla nozione generale di “organismi di diritto pubblico” di cui al citato art. 10, n. 27-ter, decreto IVA.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
26 Novembre 2021
Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

26 Novembre 2021
Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

26 Novembre 2021
Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto