Concessioni di beni immobili demaniali esenti IVA

Con Sentenza 25 ottobre 2007, causa C-174/06, la Corte di Giustizia UE ha affermato che la concessione di beni immobili demaniali posta in essere da un ente privo dei poteri propri della pubblica autorità è un’operazione rilavante ai fini IVA; tuttavia essa beneficia dell’esenzione disposta per le locazioni immobiliari di cui all’art. 13, Direttiva n. 112/2006.

Nel caso di specie un consorzio, ente pubblico a carattere economico, gestisce autonomamente i beni demaniali marittimi in nome proprio e non in nome e per conto dello Stato, concedendone l’utilizzo ad una Società per una durata limitata.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale