Novità Iva
8 Settembre 2012

Comunicazione delle dichiarazioni d’intento ricevute: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate a seguito della nuova normativa.

Scarica il pdf

Nella Risoluzione n. 82 del 1° agosto 2012, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito alle modalità di compilazione del modello di comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni di intento ricevute, a seguito delle modifiche normative introdotte dal Decreto Legge n. 16 del 2 marzo 2012, convertito dalla Legge n. 44 del 26 aprile 2012.

La nuova disciplina prevede che la comunicazione in questione debba essere inviata dai fornitori degli esportatori abituali non più entro il 16 del mese successivo a quello di ricevimento della lettera d’intento, ma entro il termine di effettuazione della prima liquidazione periodica nella quale confluisce l’operazione realizzata senza l’applicazione dell’imposta.

I contribuenti possono inviare la comunicazione anche se la relativa operazione non imponibile non è stata ancora effettuata.

L’Agenzia delle Entrate ha precisato che può essere ancora utilizzata la modulistica fino ad ora in uso, approvata con Provvedimento del 14 marzo 2005.

Nel campo “Periodo di riferimento”, presente sul frontespizio, dovrà essere indicato esclusivamente l’anno di riferimento, ossia il 2012. Nella Risoluzione è stato precisato che tale modalità dovrà essere osservata sia nel caso in cui la comunicazione venga trasmessa avendo riguardo alla data di effettuazione dell’operazione non imponibile, sia nel caso in cui la comunicazione sia antecedente all’operazione medesima.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto