CTR Campania: niente rimborsi IVA per gli acquisti delle case di cura

0 Flares 0 Flares ×

La Commissione tributaria regionale della Campania, con Sentenza n. 219/5/06 ha giudicate illegittime le richieste di rimborso dell’IVA pagata sugli acquisti e non detratta per l’operare dei limiti alla detrazione di cui all’art. 19, comma 3, D.P.R. n. 633/72, presentate da una casa di cura.

Secondo la casa di cura, il diritto al rimborso discendeva dalla mancata diretta applicabilità nel nostro Paese dell’art. 13, parte B, lett. c), prima parte, VI Direttiva Ce, che impone agli Stati membri di esentare le forniture di beni destinati esclusivamente ad un’attività esente, se questi beni non hanno formato oggetto di diritto alla detrazione, riconosciuta anche dalla Corte di Giustizia UE, con la Sentenza n. 25/6/1997.

Secondo la Commissione tuttavia, la disposizione della Direttiva non attiene alla fattispecie in esame, in cui si chiede il rimborso dell’IVA pagata per l’acquisto di beni da parte di chi esercita un’attività esente e non destinati ad un’attività esente.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale