Amministratori di condomini ed IVA: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza 13 marzo 2009, n. 10180 la Corte di Cassazione ha stabilito che quando l’attività di amministratore di condominio è svolta per più di un condominio, decade il requisito del coordinamento ai sensi dell’art. 5, D.P.R. n. 633/1972.

Secondo i giudici l’attività esercitata per più condomini va considerata come attività autonoma in quanto necessita di mezzi che comportano una organizzazione e quindi sui compensi va applicata l’IVA.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale