NULL
Novità Iva
27 Ottobre 2007

Acquisto carburante: necessaria la firma per la detrazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 19 ottobre 2007, n. 21941, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla portata dell’art. 3, D.P.R. n. 444/1997 relativamente alla necessità dell’apposizione della firma del gestore dell’impianto di distribuzione sulla scheda carburante per poter fruire della detrazione d’imposta sull’acquisto del carburante.

Secondo la Cassazione, il legislatore ha inteso l’apposizione della firma del gestore come una convalida del rifornimento e per questo motivo essa costituisce elemento essenziale per la detrazione dell’imposta in base alle risultanze della scheda carburante. La sua mancanza, quindi, non consente la detrazione dell’IVA sull’acquisto del carburante da parte dell’acquirente.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
2 Dicembre 2022
Sì al Superbonus in caso di installazione dell’ascensore esterno all’edificio.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un nuovo quesito riguardante il Superbonus. A...

2 Dicembre 2022
La cessione di smart box resta esclusa dall’esterometro.

Le cessioni degli "smart box" rientrano nei dati che devono essere comunicati tramite...

25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto