NULL
Novità Irpef - Ires
9 Maggio 2014

Premi di produttività: le regole dell’imposta sostitutiva con aliquota ridotta per il 2014

Scarica il pdf

Nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 febbraio 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 aprile 2014, sono state definite le modalità di attuazione delle misure sperimentali per l’incremento della produttività del lavoro in riferimento all’anno 2014.

Le misure in questione erano state già previste per gli anni precedenti. In particolare, consistono nell’applicazione alle somme erogate dai datori di lavoro per prestazioni relative a incrementi di produttività, redditività, qualità, innovazione ed efficienza organizzativa (nell’ambito di contratti collettivi di lavoro sottoscritti a livello aziendale o territoriale), di un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle relative addizionali con aliquota del 10 %.

Le somme soggette all’imposta sostitutiva non concorrono alla formazione del reddito complessivo.

Per il periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre dell’anno 2014, è stato stabilito che l’agevolazione trovi applicazione soltanto nel settore privato ed in favore dei titolari di reddito da lavoro dipendente non superiore, nell’anno 2013, a 40.000 Euro, al lordo delle somme assoggettate nel medesimo anno 2013 all’imposta sostitutiva che costituisce l’agevolazione fiscale.

Inoltre, è stato precisato che la retribuzione di produttività individualmente riconosciuta che può beneficiare della suddetta agevolazione non può comunque essere complessivamente superiore, nel 2014, a 3.000 Euro lordi.

Per quanto non previsto espressamente nel Decreto, opera il rinvio alle disposizioni contenute del Decreto del Presidente del Consiglio del 22 gennaio 2013, in quanto compatibili.

Articoli correlati
26 Novembre 2021
Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

26 Novembre 2021
Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

26 Novembre 2021
Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto