conti 22

Nuovo regime forfetario: istituiti i codici per il versamento dell’imposta sostitutiva

0 Flares 0 Flares ×

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 59 dell’11 giugno 2015, ha istituito i codici tributo da utilizzare per effettuare il versamento, tramite modello F24, dell’imposta sostitutiva dell’imposta sui redditi, delle addizionali regionali e comunali e dell’Irap dovuta dai contribuenti che applicano il regime forfetario introdotto con la Legge n. 190 del 23 dicembre 2014.

Ricordiamo che il nuovo regime forfetario prevede che al reddito imponibile, determinato applicando all’ammontare dei ricavi o dei compensi percepiti il coefficiente di redditività corrispondente al codice ATECO dell’attività esercitata, deve essere applicata un’imposta sostitutiva pari al 15 %.

I codici tributo istituiti sono i codici: “1790” per il versamento dell’acconto prima rata dell’imposta sostitutiva; il codice “1791” per il versamento dell’acconto seconda rata o in unica soluzione dell’imposta sostitutiva; il codice “1792” per il versamento del saldo dell’imposta sostitutiva.

I codici in questione devono essere inseriti nella sezione “Erario” del modello F24, in corrispondenza degli “importi a debito versati”. Inoltre, nel campo “anno di riferimento”, deve essere indicato l’anno d’imposta al quale si riferisce il versamento.

Il codice “1792” per il saldo può essere utilizzato anche nella colonna degli “importi a credito compensati”.

Con riguardo, infine, ai codici tributo per il versamento della prima rata dell’acconto e del saldo, in caso di versamento rateale, nel campo “rateazione/regione/prov./mese rif.”, deve essere riportato il numero della rata composto, nella prima parte, dal numero della rata in pagamento e, nella seconda parte, dal numero complessivo delle rate. Se il pagamento avviene in un’unica soluzione, deve essere inserito il numero “0101”.