NULL
Novità Irpef - Ires
15 Febbraio 2014

Irap: il medico del SSN non paga l’imposta solo perché ha due studi

Scarica il pdf

Nell’Ordinanza n. 2967 del 10 febbraio 2014, la Corte di Cassazione ha riconosciuto l’infondatezza del ricorso presentato dall’Agenzia delle Entrate, sulla base della circostanza che il Giudice, che, nella pronuncia impugnata, aveva affermato la spettanza del rimborso Irap alla contribuente, aveva adeguatamente motivato riguardo alla non sussistenza di una stabile organizzazione a supporto dell’attività della contribuente medesima, medico di base del Servizio Sanitario Nazionale.

In particolare, la Cassazione ha rilevato che l’utilizzazione di due diversi studi da parte della contribuente costituiva soltanto uno strumento per il migliore (e più comodo per il pubblico) esercizio dell’attività professionale autonoma.

Articoli correlati
12 Aprile 2024
Hai ricevuto la busta paga e non ti è stata retribuita la festività per il giorno di Pasqua? Ecco il motivo

Molti lavoratori non hanno ricevuto in busta paga alcuna retribuzione per la...

12 Aprile 2024
Detrazione Irpef 2023 invariata per atenei non statali

Le regole relative alla detrazione Irpef per le spese universitarie sostenute presso...

12 Aprile 2024
Stock option da Oic a Ias/Ifrs, deducibili solo nell’anno di passaggio

Il passaggio dalle norme contabili nazionali (Oic) agli standard internazionali...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto