parlamento 4

Due per mille dell’Irpef per il 2015: ecco l’elenco dei partiti politici che ne possono beneficiare

Con la Risoluzione n. 27 del 17 marzo 2015, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto l’elenco dei partiti politici ammessi al beneficio del due per mille dell’Irpef per l’anno 2015, elenco trasmesso dalla Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici, come previsto dal Decreto Legge n. 192 del 31 dicembre 2014, convertito dalla Legge n. 11 del 27 febbraio 2015.

Nella Risoluzione, è ricordato che il contribuente, per esprimere la propria scelta a favore di uno dei partiti politici, deve apporre la firma nel riquadro “Scelta per la destinazione del due per mille dell’Irpef”, presente nelle schede per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef (contenute nei modelli di dichiarazione dei redditi 730 e Unico Persone Fisiche). Deve, inoltre, indicare il codice del partito prescelto, che può essere individuato nella tabella riportata in allegato alla Risoluzione.

La scelta può essere effettuata nei confronti di uno solo dei partiti politici.

E’ stato, infine, precisato che, nel caso in cui il contribuente sia esonerato dall’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, potrà effettuare la scelta utilizzando la scheda disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Tale scheda dovrà essere presentata, in busta chiusa, entro il 30 settembre 2015, ad un ufficio postale o ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica. Oppure, ancora, la scheda potrà essere trasmessa direttamente dal contribuente attraverso i servizi telematici resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate.