Tecno-Tremonti: esclusa l’agevolazione per la partecipazione alle fiere all’estero

L’Agenzia delle Entrate con Circolare 10 maggio 2005, n. 20 fornisce chiarimenti sulle agevolazioni previste dall’art. 1, D.L. n. 269/2003, cd. detassazione Tecno-Tremonti.

Secondo l’Agenzia delle Entrate, la concreta possibilità di fruire della agevolazione risulta limitata alle seguenti tipologie di costi:

  • per investimenti in ricerca e sviluppo;
  • per innovazioni informatiche per le PMI;
  • per stage aziendali a studenti.

Vengono cioè escluse, oltre alle spese per la quotazione in Borsa, anche le spese per la partecipazione in fiere all’estero, comprese quelle sostenute dalle PMI per la prima partecipazione a un’esposizione su un nuovo mercato, nei limiti del 50%, che le Istruzioni alla compilazione del Mod. UNICO 2005, sulla base della Decisione della Commissione europea 14 dicembre 2004, n. C-4746, sembrano invece ammettere.

Fonte:  www.seac.it