NULL
Novità Irpef - Ires
10 Settembre 2004

Stock option: raccomandazioni dell’OCSE

Scarica il pdf

L’OCSE ha fornito una serie di indicazioni in tema di tassazione delle retribuzioni percepite sotto forma di opzioni finanziarie (stock option).

Gli aspetti presi in considerazione sono i seguenti:

  • doppia imposizione: per evitarla, l’OCSE raccomanda l’attribuzione della potestà impositiva al Paese di residenza del dipendente percettore;
  • realizzo: il momento di percezione del reddito dev’essere fatto coincidere con il momento in cui l’opzione viene esercitata;
  • base imponibile: l’esecuzione della prestazione lavorativa in più Stati comporta la necessità di commisurare il reddito percepito in un determinato Paese in base al numero di giorni nei quali l’attività è stata qui esercitata.

Secondo l’OCSE le medesime regole valgono anche per le stock option concesse agli amministratori di società.

Fonte:   www.seac.it

Articoli correlati
21 Gennaio 2022
Iva ordinaria per i test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19.

Test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19. Si applica l'aliquota Iva...

21 Gennaio 2022
Gratuito patrocinio per la causa di separazione: rileva anche il reddito di cittadinanza, ma solo in parte.

L'Agenzia delle Entrate si è occupata di una questione riguardante la rilevanza del...

21 Gennaio 2022
Nuove cartelle di pagamento: meno oneri per i debitori.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 gennaio 2022, è...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto