Novità Irpef - Ires
5 Marzo 2011

Soggetti che applicano i principi internazionali IAS: chiarite le regole di determinazione del reddito.

Scarica il pdf

Con la Circolare n. 6 del 28 febbraio 2011, l’Agenzia delle Entrate ha individuato le regole di determinazione del reddito dei soggetti tenuti all’adozione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS.

Nell’esame della materia, compiuto con estrema precisione dall’Agenzia delle Entrate, un ruolo particolarmente rilevante viene occupato dal Decreto Legislativo 28 febbraio 2005, n. 38, nel quale sono stati individuati l’ambito soggettivo ed i termini di decorrenza nell’applicazione dei principi IAS. Tale provvedimento legislativo, nel periodo compreso tra il 2005 ed il 2007, ha orientato il sistema tributario ad una tendenziale neutralità di trattamento tra i soggetti che hanno adottato gli IAS e quelli che non li hanno adottati, con la conseguente necessaria gestione di un doppio binario tra valori di bilancio e fiscali.

Nella seconda parte della Circolare viene, invece, presa in esame la disciplina introdotta dalla Legge finanziaria 2008. Si tratta di una disciplina di determinazione del reddito imponibile dei soggetti che redigono il bilancio in conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS più aderente, rispetto a quella previgente, alle risultanze del bilancio. La nuova disciplina fiscale è stata poi integrata dalle disposizioni del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 1° aprile 2009, n. 48 (Regolamento IAS).

A seguito di questa nuova disciplina, si è affermato il principio di derivazione rafforzata ed è stata rafforzata la diretta dipendenza del reddito fiscale dalle qualificazioni, classificazioni e imputazioni temporali del bilancio basato sugli IAS.   

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto