NULL
Novità Irpef - Ires
6 Ottobre 2007

Riscossione accentrata dei compensi per attività medica e paramedica: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 27 settembre 2007, n. 270, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito all’ambito di applicazione della riscossione accentrata dei compensi prevista dall’articolo 1, comma 38, Finanziaria 2007, per i lavoratori autonomi che svolgono attività mediche e paramediche che esercitano presso strutture sanitarie. In particolare, l’Amministrazione ha disposto che la citata riscossione trova applicazione:

  • sia quando l’attività è esercitata in locali, appositamente attrezzati per il suo svolgimento, che sono concessi in uso a qualsiasi titolo,
  • sia quando i locali dati in uso presentano un’organizzazione che è solo funzionale allo svolgimento dell’attività, ma non appositamente attrezzata.

Ne consegue che anche un’associazione di volontariato che adibisce solo qualche sua stanza alle attività mediche e paramediche è obbligata alla riscossione accentrata dei compensi.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
26 Novembre 2021
Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

26 Novembre 2021
Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

26 Novembre 2021
Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto