NULL
Novità Irpef - Ires
10 Febbraio 2007

Rimborso di imposte erroneamente versate possibile solo entro l’anno

Scarica il pdf

Con Risposta 2 febbraio 2007, prot. n. 2007/1539, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che dal 2002, l’unica procedura ammessa per il recupero di imposte erroneamente autoliquidate e versate, è rappresentata dal comma 8-bis, art. 2, D.P.R. n. 322/1998, in base a cui la dichiarazione dei redditi può essere rettificata a favore del contribuente solo entro il termine di presentazione della dichiarazione dell’anno successivo.

Oltre tale termine non è possibile procedere alla presentazione di una dichiarazione rettificativa né presentare istanza di rimborso ex art. 38, D.P.R. n. 602/73.

La possibilità di recuperare le somme nei termini previsti dall’art. 38, D.P.R. n. 602/73 (ovvero 48 mesi dal versamento) vale solo per i periodi anteriori al 1º gennaio 2002, anno di entrata in vigore delle nuove regole fissate dal citato comma 8-bis.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Settembre 2022
La fatturazione elettronica

Pubblichiamo un utile riepilogo sulla fatturazione elettronica, a tre anni di distanza...

23 Settembre 2022
Bonus chef: ecco le modalità di attuazione.

Con un Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, adottato di concerto con il...

23 Settembre 2022
Nuovi chiarimenti sulla nomina del rappresentante fiscale.

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla possibilità per le società...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto