NULL
Novità Irpef - Ires
12 Gennaio 2008

Proventi del Trust in un concordato preventivo: non c’è reddito d’impresa

Scarica il pdf

Con Risoluzione 4 gennaio 2008, n. 4, l’Agenzia delle Entrate, ha fornito importanti chiarimenti in merito alla tassazione del reddito di un Trust, creato al fine di concludere una procedura di concordato preventivo, derivante dalla vendita di patrimonio immobiliare.

Secondo l’Agenzia, il Trust va equiparato ad un ente non commerciale, pertanto, i redditi conseguiti dalla vendita di immobili, non rappresentano redditi di impresa, ma plusvalenze tassabili come “redditi diversi”.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
16 Febbraio 2024
Concordato preventivo biennale

Cos’è e come funziona. Il concordato preventivo biennale 2024-2025 è una...

16 Febbraio 2024
Superbonus escluso al 100% per fabbricato ripristinato

Il caso riguardante un condominio che intende effettuare lavori di efficientamento...

16 Febbraio 2024
Trattamento fiscale per la formazione dei futuri consulenti finanziari

Il trattamento fiscale relativo ai contributi erogati per la formazione dei futuri...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto