Pro rata di deducibilità degli interessi passivi: ulteriori chiarimenti in materia di IRAP

Con Circolare 23 novembre 2007, n. 62, l’Agenzia delle Entrate si è nuovamente espressa in materia di IRAP, rettificando le indicazioni precedentemente fornite nella Circolare 19 novembre 2007, n. 61.

In particolare, l’Amministrazione è intervenuta sul pro rata di deducibilità degli interessi passivi per le holding bancarie e finanziarie, chiarendo che nel calcolo del citato pro rata esse devono:

  • considerare le sole partecipazioni detenute in società facenti parte del gruppo bancario;
  • e pertanto escludere le partecipazioni eventualmente detenute nelle altre società appartenenti al gruppo inteso nella più ampia accezione di gruppo economico e non solo gruppo bancario.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale