Preclusa la detrazione del 36% ai consorzi immobiliari

Con Risoluzione 7 maggio 2007, n. 84, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un interpello di un consorzio immobiliare che chiedeva se fosse possibile fruire della detrazione IRPEF del 36% sulle spese sostenute per la realizzazione di reti idriche e fognarie a favore delle singole unità immobiliari.

L’Amministrazione finanziaria ha precisato che per beneficiare delle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie, la Legge n. 449/1997 rinvia alla disciplina sul condominio contenuta nell’art. 1117, n. 1, C.C., sia per quanto riguarda la condizione soggettiva del richiedente, sia per l’individuazione delle parti comuni.

In questo caso il consorzio non può beneficiare della detrazione del 36% in quanto la disciplina contenuta nel proprio atto costitutivo non è assimilabile a quella dei condomini ed inoltre gli interventi non riguardano le parti comuni espressamente indicate dal citato art. 1117.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale